Giurisprudenza

Cassazione civile, Sez. Un., sentenza 16 giugno 2014, n. 13676

Le Sezioni Unite, a composizione di contrasto, hanno enunciato il principio secondo cui, in caso di imposta dichiarata incompatibile con il diritto comunitario da una sentenza della Corte di giustizia in epoca successiva al versamento, il termine di decadenza per l’esercizio del diritto di rimborso, ai sensi dell’art. 38 del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602, decorre dalla data del suddetto versamento e non da quella in cui è intervenuta la pronuncia.

Cassazione civile, Sez. Un., sentenza 16 giugno 2014, n. 13676

Download PDF