Giurisprudenza Europea

Corte di Giustizia dell'Unione Europea, causa C-294/11, sentenza 21 giugno 2012 [Elsacom]

Il termine di sei mesi previsto dall’articolo 7, paragrafo 1, primo comma, ultima frase, dell’ottava direttiva 79/1072/CEE del Consiglio, del 6 dicembre 1979, in materia di armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alle imposte sulla cifra di affari – Modalità per il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto ai soggetti passivi non residenti all’interno del Paese, per la presentazione di un’istanza di rimborso dell’imposta sul valore aggiunto, è un termine di decadenza.

Corte di Giustizia U.E., sentenza 21 giugno 2012

Download PDF