Economia

Illeciti Finanziari: Il Programma Whistleblower

(di Alessio Rombolotti)

Nel 2010 il Congresso degli Stati Uniti ha varato il Dodd-Frank Act, che ha modificato il Securities Exchange Act del 1934 e il Commodity Exchange Act del 1936, fra l’altro, aggiungendo la Sezione 21F e la Sezione 23 rispettivamente, denominate “Securities/Commodity Whistleblower Incentives and Protection” che divennero operative nell’agosto del 2011. Le disposizioni autorizzano la Securities & Exchange Commission[1] (SEC) e la Commodity Futures Trading Commission[2] (CFTC) ad elargire premi in denaro a persone che volontariamente aiutino le due agenzie governative in attività investigative su illeciti finanziari che producano sanzioni superiori al milione di dollari.

Ad oggi la SEC è stata l’agenzia che ha maggiormente utilizzato il Programma. I premi elargiti vanno dal 10 al 30% della sanzione e per finanziare i pagamenti ai whistleblowers il Congresso americano ha stabilito due fondi, uno per la SEC e uno per la CFTC, chiamati rispettivamente Investor Protection Fund e Customer protection fund. Nelle disposizioni è specificamente proibito ogni tipo di ritorsione contro i whistleblowers. Per la gestione di questo programma la SEC ha creato al proprio interno un apposito ufficio, l’Office of the Whistleblower (http://www.sec.gov/whistleblower), che ha anche aperto al pubblico una hotline telefonica operativa giorno e notte.

Vediamo i numeri del Whistleblower Program della SEC. Nel 2011 le denunce ricevute dall’Office of the Whistleblower sono state 334, 3.001 nel 2012 e 3.238 nel 2013. Le maggiori tipologie di denunce sono relative all’emissione di informazioni finanziarie (Corporate Disclosures and Financials), alle frodi sulle emissioni di titoli (Offering Fraud) e alle manipolazioni (Manipulation), mentre le denunce di Insider Trading sono sensibilmente meno numerose delle precedenti categorie. Le denunce provengono praticamente da tutti gli stati degli Stati Uniti, dai territori di Porto Rico, Guam, Virgin Islands così come da numerose nazioni straniere, quasi settanta. Da quando il Programma è stato reso operativo, nell’agosto del 2011, i whistleblowers premiati sono stati sei e il maggior premio pagato ad una singola persona è stato di 14 milioni di dollari nell’ottobre del 2013. In totale i premi attribuiti in tutto il 2013 sono stati di 14,831,965 dollari. Il primo premio ad un whistleblower è stato attribuito nell’agosto del 2012 ed è stato di 45,739 dollari (prima tranche relativa alla sanzione di 150,000 $ incassata dalla SEC) ed è stato l’unico pagamento dell’anno. I nomi e altre informazioni relative ai whistleblowers sono strettamente riservate ma comunque sono ammesse denunce anonime.

Quando una denuncia viene inoltrata all’Office of the Whistleblower è subito presa in eseme dall’Office of Market Intelligence, che dopo un’indagine preliminare la assegna ad uno degli undici uffici regionali, ad una Specialty Unit oppure ad un funzionario esecutivo (Enforcement Associate Director), tutti organi della SEC. L’Office of Market Intelligence ha la facoltà di assegnare l’indagine ad un’agenzia diversa dalla SEC e naturalmente di dichiarare la denuncia non sufficientemente circostanziata o priva di credibilità.

La Sezione 922 del Dodd-Frank Act stabilisce un fondo per finanziare i premi monetari del Whistleblower Program ed alcune attività dell’Office of Inspector the General legate al miglioramento del servizio offerto dalla SEC nel suo complesso. Attualmente il fondo è di circa 440 milioni di dollari.

La Commodity Futures Trading Commission ha utilizzato il Programma in modo significativamente ridotto rispetto alla SEC, nell’ultimo anno la CFTC ha ricevuto solamente 138 denunce e ha elargito un solo premio monetario, nel maggio di quest’anno, di circa 240,000 dollari. Anche il fondo in dotazione alla CFTC, il Customer Protection Fund, circa 100 milioni di dollari, è sensibilmente inferiore a quello attribuito alla SEC.

Giudicare oggettivamente l’efficacia del Whistleblower Program ad oggi non è possibile, almeno non conoscendo le specificità delle indagini supportate dal Programma, ad ogni modo i dati forniti dalle agenzie, dopo tre anni di operatività, non sembrano particolarmente positivi.

Note

[1] La SEC, creata nel 1934, è l’agenzia governativa degli Stati Uniti che regola e vigila il mercato dei titoli finanziari.

[2] La CFTC, creata nel 1974, è l’agenzia governativa degli Stati Uniti che regola e vigila il mercato dei commodity futures e opzioni.

Download PDF