Economia

La nottola di Minerva

(di Pietro Pavone)

Dalla presa d’atto di un comune senso di smarrimento delle coscienze indotto dall’assenza di una riflessione generale sulla realtà, nasce l’idea di un nuovo spazio della Rivista, che vuole essere un’agorà digitale di discussione su temi filosofici vari.

Economia & Diritto, mediante l’insieme di scritti che seguiranno, sulla scia di quanto già anima la Rubrica “L’Umanista”, continua a battersi per un recupero del pensiero, capace di resistere all’aggressività del capitale e di mettere in discussione i rapporti di forza esistenti.

Uno stimolo alla riflessione, dunque, più che un tentativo di sintesi che si è reso fortemente necessario per la diffusa crisi di valori e la mancanza di un’azione che sappia andare oltre l’apatica resistenza e la fredda accettazione di una sempre più vasta produzione di politiche sconnesse da una visione generale.

La “nottola di Minerva” è il titolo che si è scelto di dare al nascente progetto, facendo chiaramente leva sulla metafora di hegeliana memoria: la ragione arriva sul far della sera, quando il giorno si è già svolto, dopo che il problema si è manifestato e, spesso aggirandolo, si è fatto presa sull’opinione pubblica.

La riflessione, però, aiuta a prevenire.

Download PDF