Alta Formazione

Milano, 18 giugno 2018: grande successo per il convegno “Tax & Crime Risk Management, la prevenzione dei rischi fiscali e penal-tributari nei rapporti internazionali“

Milano, 18 giugno 2018: grande successo per il convegno “Tax & Crime Risk Management, la prevenzione dei rischi fiscali e penal-tributari nei rapporti internazionali“.

Era uno degli eventi più attesi e non ha tradito le aspettative il convegno organizzato dal Dott. Claudio Melillo, vice Presidente e Coordinatore Scientifico dell’Alta Formazione della Commissione Fiscalità Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

L’evento, tenutosi il 18 giugno 2018 presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano, si è svolto davanti a una folta platea formata da professionisti, funzionari dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza.

Gli autorevoli relatori – introdotti dal saluto del Presidente della Commissione Fiscalità Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano Prof. Roberto Franzé– si sono confrontati sui temi della fiscalità internazionale e della criminologia economico-tributaria.

Gli argomenti affrontati sono stati molteplici, dai fenomeni evasivi a quelli elusivi ed i loro risvolti penalistici, ognuno rivisitato in chiave preventiva alla ricerca di nuovi sistemi di Tax & Crime Risk Management al fine di garantire un elevato grado di Compliance fiscale.

Massima attenzione ed importanza è stata data alla figura del commercialista che, con i mezzi e le competenze a sua disposizione, è stato ritenuto il naturale presidio (in qualità di Tax Risk Manager) per anticipare ed evitare situazioni patologiche che potrebbero scaturire da operazioni economiche e/o finanziarie cross border.

Il convegno rappresenta un ulteriore tassello nella costruzione di una sensibilità seria e consapevole rispetto ai temi della Tax Compliance nelle imprese e segna un momento di riflessione per realizzare una piattaforma di aggiornamento e di confronto costante e interdisciplinare tra Professionisti (Avvocati, Commercialisti e Consulenti), Funzionari dell’Amministrazione finanziaria (Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate) e Magistrati.

La Redazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

NESSUN COMMENTO

Lascia un Commento