News

Smart News – Gennaio 2014

di Giorgio Beltrami

In evidenza

Il prossimo settembre 2014 prende avvio a Madrid un Master in City Science e si rivolge in particolare ad architetti, ingegneri ma anche economisti. Il Master (che esplicitamente non vuole usare il termine “smart city” pur trattando temi comuni) si prefigge di fornire una visione olistica della “città” e le competenze e conoscenze utili per sviluppare soluzioni innovative.  Sono previste delle borse di studio. Per maggiori info: http://www.citysciences.com/

Nell’ambito più ampio delle sue attività, il Forum PA (in partnership con l’ANCI) ha attivato un Osservatorio dedicato alle Smart City. Obiettivo dell’Osservatorioè elaborare analisi, ricerche e modelli replicabili da mettere a disposizione dei Comuni italiani che vogliono intraprendere il percorso per diventare “città intelligenti”. Il sito riporta anche una aggiornata agenda su eventi dedicati al tema. Per maggiori info: http://osservatoriosmartcity.it/

Pubblicazioni

Smart city, smart citizen (Meet the Media Guru) Carlo Ratti (Autore), M. G. Mattei (a cura di). Le città diventano consapevoli e intelligenti. Ma anche le città devono avere un’anima; per questo palazzi e servizi smart hanno bisogno di smart citizens, «cittadini attivi». Una città intelligente non è fatta di persone che si limitano a rispondere a input, ma di cittadini che rivestono un ruolo fondamentale: quello di protagonisti del processo di raccolta e condivisione dei dati. I cittadini connessi sono il motore del cambiamento urbano nelle città del futuro. Temi molto vicini alla scuola di MalmÖ  (Medea School) che ormai da anni segue i temi della coprogettazione e copartecipazione nella definizione di politiche e soluzioni per le città.

Download PDF