Tags Articoli taggati con "Claudio Melillo"

Claudio Melillo

Il 18 giugno 2018, alle ore 14:00, presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano, in Corso Europa 11, si terrà il Convegno scientifico intitolato:

Tax & Crime Risk Management: la prevenzione dei rischi fiscali e penal-tributari nei rapporti internazionali“.

Si tratta di una iniziativa coordinata dal Dott. Claudio Melillo (www.claudiomelillo.it), vice Presidente e Coordinatore Scientifico dell’Alta Formazione della Commissione Fiscalità Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Il Convegno si inserisce in un più ampio programma di iniziative formative e culturali volte a sensibilizzare professionisti, imprese e istituzioni sui temi dell’etica e della compliance fiscale e penal-tributaria, in un Paese caratterizzato, da un lato, da diffusi fenomeni di evasione, elusione e corruzione e, dall’altro, da un elevato grado di incertezza normativa e impunità.

L’evento è a numero chiuso (max 130 posti) e prevede il riconoscimento di 5 CFP.

La prenotazione è obbligatoria:

  • Commercialisti: prenotazione tramite www.odcec.mi.it;
  • Altri (professionisti, funzionari, ecc.): prenotazione via email all’indirizzo taxandcrime@economiaediritto.it.

Per informazioni: 02 38262001 (Dott. Matteo Montanari).

Preleva la locandina del Convegno: 18 GIUGNO 2018_Convegno_Tax & Crime Risk Management.

(di Justyna Żylińska) [i]

Traduzione dalla lingua polacca Jolanta Grebowiec-Baffoni

La protezione penale e giuridica dei documenti nel contesto di reato del falso intellettuale (articolo 271 c.p.)

I. Le questioni relative ai documenti possono essere analizzate tenendo conto di varie problematiche. In primo luogo, dal punto di vista della definizione del contenuto e della sostanza del documento, delle funzioni che esso compie nella società, nonché della possibilità delle sue distorsioni e della sua introduzione nelle transazioni legali in modo non autorizzato. La legge penale tratta principalmente la protezione dell’autenticità del documento come base per l’equità delle operazioni legali. Le scienze giuridiche connesse con i procedimenti penali e civili dedicano molta più attenzione al documento, tenendo anche conto della sua funzione probatoria nella determinazione della legge esistente, del rapporto giuridico o delle circostanze aventi il significato giuridico. Infine, stabilire se il documento è vero o falso, la sua distruzione, la trasformazione o l’accettazione della sua conformità con l’originale, è il dominio delle scienze forensi[ii].

L’utilizzo dei prodotti grafici nella diagnosi medica (neuropsicologica, psichiatrica e neurologica)

di Sylwia Skubisz-Slusarczyk[i]

(Traduzione dalla lingua polacca a cura di Jolanta Grebowiec-Baffoni)

L’obiettivo della seconda parte di questa elaborazione è una breve panoramica dei collegamenti delle scienze sulla scrittura con diverse discipline di scienza, del loro reciproco intreccio e delle conclusioni comuni nel contesto della “diagnosi” sulla base della scrittura. Tale conoscenza è un prezioso materiale durante lo svolgimento delle analisi, delle considerazioni e delle verifiche, svolte nell’ambito della scrittura manuale. Il contesto di questo tema è molto ampio e il grado della sua complessità è molto significativo, prendendo in considerazione che in maggior parte dei casi sono necessari i riferimenti agli argomenti medici che si collegano con questi casi in modo immediato. Per questo motivo anche in questa parte ci limitiamo a presentare solo gli elementi più importanti (fattori) connessi con i cambiamenti che si verificano nel grafismo della persona.

Post-Brexit: i rischi di concorrenza fiscale nei rapporti tra Unione Europea e Regno Unito

di Claudio Melillo

Conseguenze post-brexit anche sul piano fiscale. Si traccia un bilancio obiettivo in vista dell’imminente separazione formale dall’Ue, come annunciato dalla stessa Theresa May.

A meno di un anno dalla decisione del Regno Unito di uscire dall’Unione Europea, le polemiche non sembrano placarsi. I quesiti a cui dare risposte certe sono ancora tanti, soprattutto per quanti, in veste di semplici spettatori o di studiosi, stiano tentando di pronosticare il susseguirsi degli eventi.

Industria 4.0: Bonus ricerca e sviluppo anche per le attività commissionate a terzi

di Claudio Melillo

Oggetto del presente articolo è il caso trattato nella Risoluzione n. 32/E del 10 marzo 2017, con cui l’Agenzia delle Entrate chiarisce alcuni aspetti fondamentali riguardanti il tema del bonus in favore di attività di ricerca e sviluppo.

In risposta all’interpello di un Contribuente, l’Agenzia delle Entrate fornisce maggiori delucidazioni in merito all’utilizzo del credito d’imposta per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo avendo riguardo, soprattutto, a chiarire il caso in cui si ipotizza la presenza di progetti realizzati in favore di soggetti diversi dal committente.

Comunicato stampa

La Redazione è lieta di annunciare che il Dott. Claudio Melillo, Direttore Editoriale della nostra Rivista oltre che Dottore Commercialista, Docente e Studioso di Diritto Tributario e Strumenti di gestione del rischio fiscale, è stato nominato vice-Presidente della “Commissione di Studio per la Fiscalità Internazionale” dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano.

Le attività della Commissione sono riportate sulla pagina web istituzionale:

(http://www.odcec.mi.it/Ordine/Iscritti/Commissioni_consultive/Commissioni_dell_Ordine/Commissione_Fiscalita/Componenti.aspx).

Si coglie l’occasione per porgere i migliori saluti.

La Redazione.

A causa (o in virtù) della globalizzazione e dei processi di internazionalizzazione, oggi le imprese (piccole, medie e grandi) e gli studi professionali tradizionali che le assistono (talvolta, troppo “rigidi“, “verticistici” e “gerarchizzati“) si trovano ad affrontare problematiche, fino a qualche anno fa impensabili, che richiedono una flessibilità e un approccio di tipo specialistico, multidisciplinare e integrato che solo una struttura orizzontale e allargata può garantire. La soluzione al problema in questo caso non è certo quella di ampliare la “base” della propria struttura “verticistica“, contribuendo inutilmente ad incrementare i costi fissi ma, al contrario, quella di individuare un partner esterno serio ed affidabile, oltre che customer oriented, con cui collaborare per la risoluzione coordinata di questioni complesse. In questo scenario lo specialista non viene più visto come un competitor bensì come un valido supporto esterno – una risorse preziosa – per risolvere i problemi. Problemi che, data la complessità del sistema economico attuale e la difficoltà crescente nell’interpretare le norme nazionali, sempre più influenzate dalle direttive comunitarie e internazionali, richiedono sempre più spesso l’intervento di un team di specialisti estremamente competenti ed esperti nelle rispettive materie. Oggi le imprese e gli studi professionali tradizionali che intendano restare sul mercato non possono più permettersi inefficienze ed errori di valutazione; di conseguenza, in un sistema professionale virtuoso e sostenibile i Clienti saranno sempre più esigenti ed orientati verso strutture specialistiche, multidisciplinari e integrate alle quali richiederanno soluzioni concrete ai loro problemi. In questo contesto, la risposta migliore verrà dai professionisti che sapranno ispirarsi ai seguenti principi: “etica“, “onesta’”, “professionalità“, “qualità”, “efficienza“, “rispetto“, “condivisione“, “innovazione”, “sostenibilità”, team building”, “umiltà”.

Per rispondere alle suddette esigenze abbiamo valorizzato le solide ed affidabili relazioni sviluppate a partire dagli anni ’80 dando vita al Network M&P per la Consulenza Multidisciplinare Integrata (CMI) in ambito economico-giuridico.

SEI UN PROFESSIONISTA INDIPENDENTE E POSSIEDI DELLE COMPETENZE SPECIALISTICHE?

DIVENTA PARTNER DEL NOSTRO NETWORK:

Lo Studio Tributario Melillo, il Centro Studi di Economia e e Diritto – Ce.S.E.D. e la Rivista digitale ECONOMIAeDIRITTO.it offrono una interessante opportunità a professionisti indipendenti, brillanti e ambiziosi, operanti in Italia e/o all’Estero.

Si tratta di un progetto senza scopo di lucro, sviluppato e gestito dal Ce.S.E.D., fondato su un concetto innovativo che unisce consulenza, formazione e ricerca scientifica e che consiste nella realizzazione (a partire dal 2013) e nello sviluppo di una aggregazione professionale con sede principale in Milano ed una rete professionale, coordinata dal Dott. Claudio Melillo, Dottore Commercialista, Dottore di Ricerca in Diritto Tributario, Docente e Giornalista Pubblicista, già funzionario della Guardia di Finanza e, oggi, titolare dell’omonimo Studio Tributario in Legnano e Milano, che vede coinvolti diversi professionisti, attentamente selezionati, ciascuno specializzato in una determinata materia, operanti in diverse città d’Italia e all’estero.

M&P non è un Network tradizionale, di cui conosciamo tanti esempi sia a livello italiano che internazionale, in cui solo pochi (di solito i vertici) godono realmente delle sinergie della rete. M&P Network è un gruppo a numero chiuso formato da specialisti di eccellenza e in cui non possono esserci duplicazioni di competenze, quantomeno a livello locale (es., Regione). Questa scelta è coerente con la necessità di lavorare in team riduce il rischio che un Partner, pur avendo le competenze richieste, possa rimanere escluso da un progetto a causa di una sovrapposizione con altri professionisti che fanno la stessa cosa. D’altra parte ciò agevola anche le relazioni professionali interne e il networking.

In altre parole, si tratta di una selezione rigorosa di specialisti di primario livello che potranno operare singolarmente e/o in team, mantenendo sempre la propria autonomia e indipendenza intellettuale, pur impegnandosi a rispettare un codice deontologico che ne garantisce la correttezza, l’onestà e il rispetto dei principi fondamentali della libera professione. M&P non è, dunque, una entità associativa professionale bensì una rete di specialisti che decidono di presentarsi con un unico marchio, che garantisce elevata competenza, qualità e uniformità di comportamento. Si tratta di una entità innovativadinamica, efficiente e competitiva che risulta estremamente competitiva e, soprattutto,  adeguata alle esigenze di flessibilità del mercato e dei singoli Clienti.

M&P Network si contraddistingue per l’innovativo business model (o professional model) e per le modalità di erogazione dei servizi che garantisce un output di qualità in termini di “Consulenza Multidisciplinare Integrata”, espressione coniata per la prima volta nel 1987 dal Managing Partner, Dott. Claudio Melillo, secondo il quale il Cliente moderno preferisce avere un unico interlocutore che gli fornisca una risposta da specialista per tutte le problematiche che lo riguardano. E’ evidente che non esiste uno studio tradizionale che possa garantire tutto questo, poiché esso si trova costretto, per ovvie ragioni di bilancio, a coinvolgere prima le risorse interne (cioè quelle che saranno pagate comunque e che, probabilmente, non avranno tutte le competenze richieste dal Cliente) e infine, solo in via residuale ed eccezionale, ad ingaggiare eventuali risorse esterne, selezionate ad hoc, per risolvere un singolo problema che richiede competenze particolari. Questo, ovviamente, è solo un esempio ma possiamo affermare senza timore di essere smentiti che, solitamente uno studio tradizionale sarà sempre “prigioniero” della sua rigidità. D’altra parte anche i colossi della consulenza non garantiscono sempre la qualità necessaria in quanto devono fare i conti con la rigidità derivante dai meccanismi di dipendenza interna e dai vincoli gerarchici (che, come è noto, somigliano molto a quelli adottati dalla pubblica amministrazione). Diversamente dalle predette strutture, M&P Network, essendo una rete di specialisti indipendenti, può permettersi di comporre di volta in volta il team più idoneo alle esigenze del singolo Cliente. Appare, dunque, indiscutibile il vantaggio di affidarsi ai professionisti di M&P.

[M&P Network è un progetto del Ce.S.E.D.]

AVVISO DI SELEZIONE

Il presente avviso è finalizzato ad individuare i candidati Partnersidonei a formare un network di eccellenza. La selezione, al momento, è rivolta a professionisti (avvocati, commercialisti, consulenti, ingegneri, ecc.) con specializzazione documentata nelle seguenti aree:

  • Legale (tutte le specializzazioni)
  • Fiscale
  • Contabile
  • Penale
  • Finanza
  • Digitale/Informatica
  • Altre aree economico-giuridiche e tecniche

Ai fini dell’ammissione in M&P Network si valutano professionisti indipendenti specializzati in almeno una materia economico-giuridica o tecnica (es., contabilità, diritto societario, diritto bancario, diritto penale, diritto del lavoro, valutazioni d’azienda, diritto penal-societario, organizzazione aziendale, finanza agevolata, finanza aziendale, diritto fallimentare, internazionalizzazione d’impresa, ecc.) con almeno 10 anni di esperienza e un brillante curriculum professionale (es. Docenza universitaria, Dottorato di Ricerca, Ricerca scientifica, Iscrizione ad un Albo ed esperienza specifica, Scuola di specializzazione, ecc.).

L’desione a M&P Network prevede numerosi vantaggi tra i quali si citano (a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo):

  • l’acquisizione dello status di “Socio Ordinario” del Centro Studi di Economia e Diritto – Ce.S.E.D. (Associazione Scientifico-Culturale finalizzata allo sviluppo e alla diffusione della cultura economico-giuridica);
  • il rafforzamento della propria visibilità a livello nazionale grazie alle attività accademiche e scientifiche del Dott. Claudio Melillo, fondatore e coordinatore di M&P Network;
  • la pubblicazione del proprio profilo professionale nel sito della Rivista digitale free ECONOMIAeDIRITTO.it (sezione M&P Network);
  • il contatto diretto con una rete di specialisti di primario livello;
  • la formazione gratuita ed i seminari/workshop tenuti a Milano (anche in diretta streaming tramite Hangout e/o in differita sul nostro canale Youtube) per sé e i propri Clienti, Collaboratori ed Ospiti;
  • la possibilità di rendere fruibili (gratuitamente e a distanza) ai propri Clienti e Collaboratori tutti i corsi e i seminari del Ce.S.E.D. (in diretta o in differita) con collegamento diretto presso il proprio Studio, ovunque esso sia (grazie alla tecnologia Hangout);
  • la possibilità di ampliare la gamma di servizi del proprio studio offrendo ai propri Clienti anche quelli indicati nella nostra Brochure (e quelli che si aggiungeranno nel tempo);
  • la possibilità di usufruire delle convenzioni stipulate dalla nostra Associazione Ce.S.E.D.;
  • l’opportunità di diventare Autori della Rivista digitale free ECONOMIAeDIRITTO.it o in ogni caso di avere accesso ad ogni suo contenuto in maniera gratuita e libera;
  • la partecipazione gratuita ad eventuali iniziative culturali o di networking organizzate da Studio Melillo, Ce.S.E.D., M&P Network e/o ECONOMIAeDIRITTO.it;
  • la possibilità di esporre presso la propria sede o il proprio studio (ovunque esso sia) la targa con i loghi (e tutto il materiale promozionale e identificativo) di M&P Network, del Ce.S.E.D. e della Rivista ECONOMIAeDIRITTO.it;
  • la possibilità di ricevere incarichi di docenza presso il Ce.S.E.D. e/o altri enti di formazione;
  • ecc. ecc.

Si suggerisce di leggere attentamente la brochure allegata.

Coloro che, a seguito di specifica valutazione comparativa, saranno ritenuti idonei a rivestire il ruolo di Partner di M&P Network potranno perfezionare l’adesione effettuando il versamento di un contributo (a titolo di rimborso spese di struttura e organizzazione) di € 260,00 da pagare tramite bonifico utilizzando il seguente IBAN:

Adesione a M&P Network:

Il versamento del contributo annuale da parte degli aspiranti Partners (anche in caso di rinnovo) può essere eseguito tramite bonifico bancario sul conto corrente acceso presso Banca Sistema e intestato alla:

Associazione Scientifico-Culturale Ce.S.E.D.

inserendo la seguente causale: “Contributo Partner M&P Network anno 2018“,

IBAN: IT32 X031 5801 600C C102 2001 078

Per candidarsi, inviare il C.V. dettagliato all’indirizzo networkmp@economiaediritto.it indicando il proprio settore di specializzazione e l’autorizzazione al trattamento dei dati.

Chi fosse interessato a conoscere i dettagli dell’iniziativa, può contattare il Dott. Claudio Melillo al 335/7660876 oppure compilare il seguente form:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Verifica codice
captcha

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI
Informativa sulla privacy
Il sottoscritto dichiara di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy.

ACCETTO

Il Managing Partner

Dott. Claudio Melillo

header25

Lo Sportello del Contribuente – Servizio “SOS FISCO

Hai un dubbio in materia fiscale? Hai ricevuto una lettera dell’Agenzia delle Entrate o dall’Agente della Riscossione (ex Equitalia) e non ne comprendi il significato? Sei stato invitato a consegnare documenti agli Uffici fiscali senza un motivo apparente? Hai ricevuto una visita inaspettata in azienda da parte della Guardia di Finanza in un momento in cui Ti trovi all’estero per lavoro? Hai trovato una lettera in cui qualcuno (non bene identificato) Ti chiede di pagare una somma (non meglio giustificata) vagamente riferibile ad un lontano debito fiscale già pagato?

NIENTE PANICO. SEI NEL POSTO GIUSTO ED IO

SONO IN GRADO DI TROVARE LA SOLUZIONE (SE ESISTE) AL TUO PROBLEMA!

Ho lavorato per 15 anni nella Guardia di Finanza e conosco perfettamente le dinamiche e le criticità relative ai rapporti tra Fisco e Contribuenti. Dopo aver sperimentato sul campo le difficoltà applicative di una normativa (quella fiscale) che incide pesantemente – e talvolta in maniera iniqua – sulla capacità finanziaria di cittadini e imprese, ho deciso di lavorare per la tutela dei diritti dei più deboli (che, nel caso di specie, sono i Contribuenti).

Fatta questa doverosa premessa, non esitare neppure un minuto! Evita di perdere tempo prezioso e chiamami immediatamente!

Non rivolgerTi al primo consulente che trovi nella Tua rubrica del cellulare o al Tuo vecchio compagno di scuola né al Tuo amico “praticone. Ogni secondo che passa potrebbe rendere vana qualunque azione di tutela.

Se segui attentamente i miei suggerimenti affronteremo la situazione nel miglior modo possibile e, se esiste una soluzione, io la troverò, credimi!

Il 90% di coloro (imprese, professionisti, privati, enti, ecc.) che si sono rivolti a me a partire dal primo giorno in cui ho deciso di difendere i Contribuenti (1 settembre 2009) hanno ottenuto benefici eccezionali, annullando totalmente (o quasi) ogni pretesa, sia in termini amministrativi che (in alcuni casi) penal-tributari.

Per ottenere il mio consulto, dopo che avrai ricevuto la mia conferma di ricezione via e-mail o whatsapp dovrai procedere al versamento della quota associativa e del contributo (quest’ultimo sarà determinato in base alla complessità del quesito).

E’ possibile richiedere informazioni in materia di:

  • Fiscalità nazionale e internazionale delle persone fisiche e delle persone giuridiche, tra cui:
    • verifica fiscale;
    • processo verbale di verifica;
    • processo verbale di constatazione;
    • adesione al processo verbale di constatazione;
    • diritto alla riduzione delle sanzioni;
    • diritto alla privacy in sede di verifica;
    • diritto alla riservatezza dei dati in sede di verifica;
    • poteri dell’Amministrazione finanziaria in sede di verifica;
    • avviso di accertamento;
    • contraddittorio in sede di verifica;
    • contraddittorio in sede di accertamento;
    • riesame in autotutela degli atti dell’Amministrazione finanziaria;
    • diritti e doveri del contribuente sottoposto a verifica fiscale;
    • accertamento con adesione;
    • indagini finanziarie (accertamenti bancari);
    • inviti ricevuti dall’Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza;
    • cartella di pagamento;
    • ogni atto e/o provvedimento dell’Amministrazione finanziaria;
    • ogni atto e/o provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione (ex Equitalia);
    • responsabilità penal-tributaria e reati tributari.

Puoi utilizzare la nostra applicazione SOS FISCO per il Tuo smarthpone:

oppure puoi procedere in uno dei seguenti modi, come meglio credi:

  1. VIA E-MAIL: descrivi sinteticamente il Tuo problema in una e-mail e trasmettila all’indirizzo sosfisco@economiaediritto.itIn tempi rapidissimi riceverai una e-mail di conferma in cui Ti fornirò le prime semplici istruzioni da seguire e la tipologia di servizio (base, intermedio, complesso) di cui hai bisogno.
  2. VIA WHATSAPPdescrivi sinteticamente il Tuo problema in un messaggio scritto o vocale di whatsapp e trasmettilo al numero di cellulare 335/7660876In tempi rapidissimi riceverai un messaggio di conferma in cui Ti fornirò le prime semplici istruzioni da seguire e la tipologia di servizio (base, intermedio, complesso) di cui hai bisogno.

QUANTO COSTA IL SERVIZIO?

Dopo che avrai ricevuto le istruzioni via e-mail o whatsapp, lo step successivo è il pagamento del servizio.

Nota: l’importo previsto include anche la quota associativa annuale obbligatoria di 50,00 euro con cui il Cliente diventa Socio Ordinario della nostra Associazione Scientifico-Culturale Centro Studi di Economia e Diritto – Ce.S.E.D. che eroga il servizio SOS FISCO.

Per attivare il servizio SOS FISCO è sufficiente effettuare il pagamento in maniera molto semplice, tramite PAYPAL, utilizzando il modulo qui sotto e comunicando l’avvenuto pagamento (allegando ricevuta) via e-mail all’indirizzo sosfisco@economiaediritto.it.

Scegli la soluzione più adatta alle Tue esigenze tra le seguenti:

  • SOS FISCO (base): costo 150,00 euro per una risposta verbale (tramite telefono o whatsapp);
  • SOS FISCO (intermedio): costo 250,00 euro per una risposta scritta (tramite e-mail);
  • SOS FISCO (complesso): costo 350,00 euro per una risposta scritta approfondita (tramite e-mail).

ATTIVA SOS FISCO



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti